29 aprile 2018 – MONTE STREGA (m. 1276) UNA PANORAMICA CRESTA, escursione ad anello da Leccia (PU)

2018-04-02 - 2018-04-29 Tutto il giorno

Poco conosciuta e meno rinomata del vicino monte Catria, questa montagna dell’appennino marchigiano dalla quota modesta invece sorprende per il suo bel crinale e la sua originale forma.

DESCRIZIONE DELL’ITINERARIO

Il percorso inizia da una sterrata sopra l’abitato di Leccia, la si risale sino ad incontrare a destra un largo sentiero (una scorciatoia), che si immette nuovamente nella suddetta sterrata la quale circa a quota 950m si biforca. Si prosegue a destra fino a raggiungere un abbeveratoio, da qui abbandonata la sterrata si risale il pendio erboso che porta alla modesta cima del M.te Cilio.
Da qui si segue a sinistra la serpeggiante cresta verso la sagoma caratteristica del monte Strega. Con saliscendi quasi sempre in cresta si raggiunge la croce posta sulla cima (1276 m).
A questo punto inizia la seconda parte dell’escursione, dove si incontreranno sentieri poco evidenti o assenti.

Si segue il sentiero che scende dalla parte opposta da dove siamo saliti. A quota 1100 m circa, vi è un bivio con un palo segnavia abbattuto, si svolta a sinistra inoltrandosi nel bosco, da qui il sentiero varia più volte alternando tratti poco evidenti o assenti (prestare attenzione ai segni bianchi e rossi presenti ma, in alcuni punti, non molto evidenti), a sterrate; alternando ripide discese a tratti in mezzacosta.
A circa 730 m di quota si abbandona la sterrata che scende e si prende il sentiero a sinistra in salita (il paletto segnavia per Pozzi Frati è abbattuto).

La salita (facoltativa) al modesto monte avviene a vista, in quanto i segni bianco/rossi sono assenti e il sentiero nel primo tratto è praticamente inesistente, diventa più evidente in seguito.

Giunti a quota 880 m circa, deviazione a destra per raggiungere la cima non indicata del M.te Pozzi Frati.
Si riprende il sentiero, abbandonato per raggiungere la cima, in direzione del M.te Strega, poco più in alto si prende a destra un sentiero più evidente in discesa, che si immette in seguito in una sterrata che si imbocca a sinistra in salita.

Si prosegue in salita fino a chiudere l’anello a quota 950m, da qui si scende a desta ripercorrendo il tragitto dell’andata.

DISLIVELLO COMPLESSIVO

In salita 1400 m.(circa) In discesa 1400 m.(circa)

TEMPO DI PERCORRENZA 8,0 h (circa) con soste

DIFFICOLTA’ EE (escursionisti esperti)

L’itinerario, così come proposto, sino al Monte Strega non presenta alcuna difficoltà .

Proseguendo il sentiero, in alcuni tratti, scompare oppure è invaso dalla vegetazione. I segni bianco-rossi sono in genere scarsi e non recenti su tutto il percorso.

EQUIPAGGIAMENTO: Abbigliamento da montagna.

Obbligatori scarponi da montagna ben rodati.

Consigliato l’uso dei bastoncini.

Indumenti di ricambio da lasciare in macchina.

RIFORNIMENTI IDRICI: Durante il percorso non sono

presenti fonti. Dotarsi quindi di un’adeguata scorta di acqua.

PROGRAMMA:

Ore 7,30 (in punto) partenza con mezzi propri dal parcheggio antistante il Decathlon

Ore 9,00 inizio escursione;

Ore 12,30/13,00 pranzo al sacco;

Rientro a Foligno nel pomeriggio inoltrato.

Previsto un rimborso di € 24,00 a favore di chi metterà a disposizione il proprio automezzo da ripartire tra i trasportati.

DIRETTORI DI ESCURSIONE

LORETI DOMENICO Cell. 3927054860

CHIANELLA IVANO Cell. 3388198976

La partecipazione all’escursione sottintende il rispetto del regolamento C.A.I. per le escursioni.

All’escursione possono partecipare anche i non soci purché regolarmente assicurati.

La stipula e il relativo pagamento (€ 6,00) dovranno avvenire entro venerdì 27/04/2018