18 novembre 2018 – Parco regionale della Gola della Rossa e di Frasassi: Traversata dalla valle Scappuccia alla valle del Vernino

2018-11-18 Tutto il giorno

Il motivo principale dell’organizzazione di questa uscita si ritrova nella volontà di collegare con una sola traversata due dei luoghi più suggestivi di questo parco più conosciuto da un punto di vista speleologico che da un punto di vista escursionistico. Ne risulta una escursione molto varia, suggestiva e rocciosa nella prima ed ultima parte, più lineare e panoramica sul crinale del monte Predicatore e sui bellissimi piani del monte Murano, punto più alto dell’uscita con i suoi 880 mt. Merita una menzione la grotta del Vernino, che visiteremo brevemente con le opportune torce.

PROGRAMMA

ORE 7.15: RITROVO AL PARCHEGGIO DECATHLON E PARTENZA CON MEZZI PROPRI

ORE 9.00: ARRIVO AL PUNTO DI PARTENZA DOPO AVER PORTATO ALCUNE MACCHINE AL PUNTO DI ARRIVO

ORE 16.00 (CIRCA): FINE ESCURSIONE

RIENTRO A FOLIGNO IN SERATA

DESCRIZIONE

Si parte dal paese di Capolavilla (mt. 472) in Comune di Genga e, tramite una salita di pochi minuti, si entra nella suggestiva, ancorché breve, valle Scappuccia, che termina con una morfologia rocciosa assai singolare; dopo di che si percorre circa 1km e 1/2 su carrozzabile, comunque amena, da cui si inizia a salire per ripido sentiero sino al boscoso monte Predicatore (736 mt.). Di qui si scende per poche centinaia di metri, transitando ai bordi di un’isolata fattoria, per iniziare poi a salire di nuovo dentro al bosco; il sentiero conduce sulla strada panoramica di monte Murano, asfaltata, che si percorre per 150 mt. fino al dosso erboso di Colle Foglia (un antico castelliere?), che va aggirato sul lato nord attraverso un bel prato, sino a salire al monte Murano (882 mt.), da dove si scopre uno spettacolare panorama sull’Appennino umbro-marchigiano, con la mole del S. Vicino dritta dinanzi a noi. Parte dal monte Murano un gratificante sentiero che, dopo aver superato alcuni passaggi un poco difficili, scende un ghiaione sino alla spettacolare grotta del Vernino.

Dopo una breve visita, si continua a scendere per sentiero ben segnato al cospetto della parete rocciosa su cui si apre la grotta prima superata per il sentiero alto. Un’altra mezz’ora per arrivare alle macchine in fondo alla Gola della Rossa.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

Tipo di escursione: traversata con una navetta di 20 minuti

Tempo di percorrenza: h 6,00 circa.

Dislivello: + 700 mt.; – 752 mt.

Difficoltà : EE, per escursionisti esperti (per alcuni passaggi esposti e un ghiaione ripido da discendere)

  Materiale indispensabile: torce per visita della grotta, pedule alte ed abbigliamento da escursionismo, consigliati bastoncini da trekking.

Direttori di escursione: Battistelli Edoardo cell. 3299608313 moc.liamgnull@illetsittab.odraode

Frascarelli Damiano cell. 3284651094 ti.oohaynull@9991_ortlev